Il cane che inghiotte un pezzo d’oro maledetto

Una leggenda strana, in cui un cane si mangia un tesoro con dell’oro maledetto, ci sta togliendo il sonno. Riuscite ad aiutarci a venirne a capo? C’è una grotta in cui viene custodito un tesoro. Vi è molto oro in fondo alla grotta, sia in forma di gioielli che di…

Continua a leggere

Quantestorie, festival del libro per ragazzi

Da lunedì 14 a domenica 20 aprile, a Milano, ci sarà il Festival del libro per ragazzi Quantestorie. Ci saranno spazi dedicati al fumetto, con i ragazzi della scuola del fumetto di Milano che mostreranno come nasce una striscia, racconti in varie lingue, incontri con gli autori e laboratori per…

Continua a leggere

Cappuccetto rosso senza il cacciatore

Nell’edizione di Cappuccetto Rosso della francese Seuil Jeunesse non c’è spazio per il cacciatore. Il cacciatore non arriva a salvare la piccola e la nonna dalla pancia del lupo. Nell’immagine di copertina Cappuccetto Rosso è piccola e sola in mezzo al grande bosco di cui si vedono i tronchi degli…

Continua a leggere

Pochi gnomi alla Fiera del Libro di Bologna

C’erano molti draghi, tante fate, pirati e mostricciattoli televisivi, ma purtroppo pochi, proprio pochi, gnomi a Bologna, alla fiera internazionale del libro per ragazzi. Sono andata a curiosare nel settore olandese, patria di Rien Poortfliet (il papà di David Gnomo) ma nemmeno da loro ci sono tracce letterarie del piccolo…

Continua a leggere

I cappelli del piccolo popolo

Gli gnomi di caverna non portano vestiti, men che meno cappelli. Sono esseri primitivi, pelosissimi e non hanno bisogno di proteggersi dagli elementi coprendosi con della stoffa. Gli gnomi del Piccolo popolo descritti da Rien Poortvliet (l’olandese che ha scritto le storie originali di David Gnomo) portano vestiti e cappelli…

Continua a leggere

Visite ai sotterranei del castello di Brescia

Domenica 30 marzo si potrà andare a spasso per i sotterranei del castello di Brescia. La visita e’ offerta dall’Associazione Castelli e Ville aperti in Lombardia con il Castello di Brescia in occasione della settimana della cultura. Per partecipare bisogna prenotarsi telefonando allo 030 7766622 e vi ricordo che gli…

Continua a leggere

La betulla che studiava il traffico

La betulla guardava le macchine passare e parcheggiarsi. Le osservava da una vita e ne aveva iniziato a studiare il comportamento. C’erano orari in cui si incolonnavano piano piano, una accanto all’altra, e muggivano. C’erano ore in cui dormivano ferme ferme, una accanto all’altra, in silenzio. La betulla aveva studiato…

Continua a leggere

Decorazioni di muschio in metropolitana

Vi ricordate che gli gnomi di caverna decorano le pareti dei loro cunicoli con muschi, funghi e muffe? C’è anche una artista le cui opere sono fatte allo stesso modo. Edina Tokodi dipinge con elementi naturali in luoghi pubblici, le sue opere sono visibili senza bisogno di pagare biglietti o…

Continua a leggere

Gnomo in vetrina a Milano

Ero in zona Porta Genova, a Milano, e ho visto questo gnomo di caverna nella vetrina di una agenzia viaggi. Ci sono molti indizi che provano che si tratti di uno gnomo di caverna: ha 4 dita sia nei piedi che nelle mani, ha il pelo molto lungo e marroncino,…

Continua a leggere

Le radici nelle gallerie degli gnomi

È quasi primavera e le piante si risvegliano. Per gli gnomi questo è un momento molto importante nell’anno e richiede una cura particolare per sorvegliare la crescita delle radici degli alberi. I cunicoli superficiali abitati dagli gnomi di caverna si trovano, infatti, nella zona in cui gli alberi affondano le…

Continua a leggere